Il festival avrà inizio sabato 21 marzo dalle 19.00 con l’inaugurazione della mostra-installazione Cyclique negli spazi del complesso Morandi di Tor Sapienza. Gli artisti del collettivo Coin e il musicista Nohista porteranno i loro 256 palloni gonfiati di elio che illuminati da led danzeranno con il vento creando un meraviglioso effetto “magico”. La mostra-installazione, in prima assoluta Nazionale debutta nella suggestiva location di Tor Sapienza dopo aver visitato i festival di Ginevra, Amiens, Nantes, Praga e Madrid. Dalle 19.00 la facciata della parrocchia di San Cirillo Alessandrino di Tor Sapienza verrà trasformata da uno spettacolo di mapping del collettivo romano Neocortex, che giocherà con l’estetica delle architetture, creando una sinergia di colori, suoni, luci e immagini dall’alta spettacolarità. Inoltre il mapping proietterà i disegni che i bambini delle scuole del quartiere hanno realizzato in occasione del concorso “Il Parco che vorrei”, per immaginare diversamente il loro quartiere. Così il complesso Morandi di Tor Sapienza diventerà un’arena open-space in cui alcuni tra i più innovativi linguaggi artistici dialogheranno tra loro. Il festival continuerà domenica 22 marzo. L’appuntamento sarà alle 17.30 negli spazi del complesso Morandi di Tor Sapienza per un esclusivo concerto acustico degli Errichetta Underground. A seguire dalle 19.00 alle 23.00 si potrà assistere a una seconda replica alla mostra-installazione Cyclique e la facciata della parrocchia di San Cirillo Alessandrino prenderà vita per un secondo spettacolo di video mapping di Neocortex.

Il festival, ideato da Michele Cinque, è prodotto da Lazy Film con il sostegno di Zetema e il patrocinio del V municipio. Tra i partners, Paula design nella comunicazione e Live Performance Meeting nell’allestimento.

STAFF

LAZY FILM

paula-studio-bn

PAULA STUDIO